Qual è l’auto dell’anno? La più venduta in Italia e Europa?

Toyota Yaris: pregi e sfumature di un successo.

Tra le automobili più venduta a cavallo fra 2020 e 2021, Toyota Yaris si conferma un’ottima scelta per coniugare convenienza e versatilità.

Identikit di un trend

Connotati aggressivi sposati a un’anima elettrica. Potrebbe essere tranquillamente questa la sintesi del carattere della nuova Toyota Yaris (https://www.toyota.it/), giunta nel 2020 alla sua quarta serie con un look totalmente rivoluzionato. Uno stile inconfondibile e accattivante, coniugato come sempre in chiave ecologica e smart, ideale per il risparmio soprattutto all’interno dei percorsi urbani.

Questi e molti altri tratti della sua rinnovata personalità le sono valsi il titolo d’auto dell’anno e di auto più venduta in tutta Europa secondo i dati di gennaio, senza tralasciare l’argento sul podio delle immatricolazioni nelle statistiche dell’anno precedente per quanto concerne il mercato italiano dell’automobile. Un traguardo ragguardevole, soprattutto tenendo in considerazione il piccolo particolare che l’utilitaria giapponese fosse disponibile nelle concessionarie da pochissimi mesi. 

Dal mito greco ad automobile dell’anno

Il premio Car of The Year (https://www.caroftheyear.org/) viene assegnato annualmente da una giuria formata da 59 giornalisti automobilistici provenienti da 23 differenti paesi europei. Creato nel 1964, è inoltre il premio più antico e longevo. Ecco gli altri veicoli classificatisi in coda alla nostra Yaris:

  1. Toyota Yaris
  2. Fiat New 500
  3. Cupra Formentor
  4. Volkswagen ID.3
  5. Skoda Octavia
  6. Land Rover Defender
  7. Citroën C4

La Yaris, questa Grazia contemporanea (il nome deriva dalle affascinanti Cariti della mitologia greco-romana), conquista le strade nostrane attraverso le sue rifinite curve sportive, il suo motore 1.5 3 cilindri a benzina da 92 cv, più che supportato dalla sua amante-controparte elettrica: un motore sincrono a magneti permanenti da 80 cv/59 kW. Un totale scattante e maneggevole di 116 cv complessivi. Cambio automatico di serie.

L’imbarazzo della scelta

Toyota ha rilasciato per il pubblico di questa quarta generazione una serie molto variegata di modelli, a seconda ovviamente di disponibilità, necessità e allestimenti installati e installabili. Alla base troviamo il modello Active, con un prezzo che si aggira attorno ai 22mila euro. Active e Trend sono anche i due modelli più economici per quanto concerne le versioni ibride, con uno scarto fra loro di circa 1000 euro, con in dotazione in più ruote in lega, vetri posteriori elettrici, fari, fanali e fendinebbia a led. Mentre nel Toyota Safety Sense sono inclusi i sistemi di frenata automatica, il sistema contro l’involontario cambio della corsia e quello che spegne da sé i fari abbaglianti. Altri 1500 euro di scatto e c’imbattiamo nella versione denominata Lounge: clima bizona, tetto panoramico, vetri posteriori oscurati, impianto audio con 6 altoparlanti, sedili rivestiti in pelle e specchietti elettronici. Più o meno attorno alla medesima fascia di prezzo abbiamo modo di accedere alla Style: gli specchietti sono neri anziché in tinta e potremo inoltre sfoggia una verniciatura bicolore. Con un ultimo extra di 1.500 euro, sblocchiamo la Premiere: head up display, assistente al parcheggio, impianto audio con 8 diffusori, ruote da 17” e monitoraggio dell’angolo cieco.

Spingendoci invece alla soglia dei 40mila euro potremo poi ammirare la Toyota GR Yaris da 261 cv, nata dalla collaborazione con il team rally e dalla sua comprovata esperienza. Equipaggiamento full optional e tante prelibatezza aggiuntive.

E per l’usato?

Queste e altre mille motivazioni la rendono una delle city car più di successo degli ultimi anni e siamo sicuri saprà continuare a ritagliarsi un’importante fetta di richiesta in Europa come in Italia, a breve anche nella conveniente sfera dell’usato. Sarà anche la più amata fra gli affiliati del franchising Car3nd?

MAGAZINE

News e notizie sul mondo del
franchising automotive e motori

Leggi gli ultimi articoli creati dalla nostra redazione magazine di Car3nd Italia e rimani aggiornato sulle ultime notizie

  • Tutto
  • compra
  • vendi
  • franchising
  • automotive